Museo Storico dell’Aeronautica Militare

La Storia del Volo

Museo Storico dell’Aeronautica Militare

La Storia del Volo

Descrizione:

Il Museo dell’aeronautica militare “L. Bourlot” risiede presso l’idroscalo di Vigna di Valle, frazione del comune di Bracciano, che è considerato il più antico in Italia; ha un’area espositiva di circa 12000mq e vanta di essere uno dei più grandi musei d’Europa per quanto riguarda la navigazione aerea.

Proprio qui, sulle rive del Lago di Bracciano, prese vita nel 1904 il primo Cantiere Sperimentale Aeronautico con l’appoggio del Maggiore del Genio Mauro Maurizio Moris; nel 1908, grazie all’ausilio degli ingegneri Gaetano Arturo Crocco e Ottavio Ricaldoni, poté volare il primo dirigibile italiano: l’N1.

Divenne poi Centro Sperimentale per gli idrovolanti ovvero per i velivoli capaci di decollare sia su superfici d’acqua libere sia presso gli idroscali. Infine, nel dopoguerra fu sede del Comando del Soccorso Aereo.

Nel museo è possibile ammirare, attraverso quattro padiglioni espositivi, circa 80 velivoli e un vasto assortimento di motori e reliquie che portano il visitatore ad immergersi nella storia del volo in Italia.

INFORMAZIONI UTILI

  • INDIRIZZO:
    Strada Circumlacuale, snc – Loc. Vigna di Valle 00062 – Bracciano (Roma)
  • COME ARRIVARE:
    BUS Locale: Linea “D1” (Bracciano) – Partenza da Piazzale Pasqualetti; Orario estivo: andata 10.00-11.00-12.00-15.10; ritorno 10.10-11.10-12.10-15.20. Orario invernale: andata 09.30-12.40-13.45-15.30; ritorno 09.40-12.50-13.55-15.40

Giorno Orari
Lunedì chiuso
Martedì 09.00 – 17.30
Mercoledì 09.00 – 17.30
Giovedì 09.00 – 17.30
Venerdì 09.00 – 17.30
Sabato 09.00 – 17.30
Domenica 09.00 – 17.30

Descrizione:

Il Museo dell’aeronautica militare “L. Bourlot” risiede presso l’idroscalo di Vigna di Valle, frazione del comune di Bracciano, che è considerato il più antico in Italia; ha un’area espositiva di circa 12000mq e vanta di essere uno dei più grandi musei d’Europa per quanto riguarda la navigazione aerea.

Proprio qui, sulle rive del Lago di Bracciano, prese vita nel 1904 il primo Cantiere Sperimentale Aeronautico con l’appoggio del Maggiore del Genio Mauro Maurizio Moris; nel 1908, grazie all’ausilio degli ingegneri Gaetano Arturo Crocco e Ottavio Ricaldoni, poté volare il primo dirigibile italiano: l’N1.

Divenne poi Centro Sperimentale per gli idrovolanti ovvero per i velivoli capaci di decollare sia su superfici d’acqua libere sia presso gli idroscali. Infine, nel dopoguerra fu sede del Comando del Soccorso Aereo.

Nel museo è possibile ammirare, attraverso quattro padiglioni espositivi, circa 80 velivoli e un vasto assortimento di motori e reliquie che portano il visitatore ad immergersi nella storia del volo in Italia.

INFORMAZIONI UTILI

  • INDIRIZZO:
    Strada Circumlacuale, snc – Loc. Vigna di Valle 00062 – Bracciano (Roma)
  • COME ARRIVARE:
    BUS Locale: Linea “D1” (Bracciano) – Partenza da Piazzale Pasqualetti; Orario estivo: andata 10.00-11.00-12.00-15.10; ritorno 10.10-11.10-12.10-15.20. Orario invernale: andata 09.30-12.40-13.45-15.30; ritorno 09.40-12.50-13.55-15.40

Giorno Orari
Lunedì chiuso
Martedì 09.00 – 17.30
Mercoledì 09.00 – 17.30
Giovedì 09.00 – 17.30
Venerdì 09.00 – 17.30
Sabato 09.00 – 17.30
Domenica 09.00 – 17.30

Esplora altri Musei vicino a Roma: